Inter, cosa porterà il nuovo anno?

Inter, cosa porterà il nuovo anno?

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

I tifosi interisti hanno avuto l’intero mese di dicembre, con Natale e Capodanno, per staccarsi di dosso la delusione della mancata qualificazione alla fase finale di questa Champions League. Ora tocca concentrarsi sulla Europa League dove il sorteggio, dopo il gruppo di ferro nella Champions League, è stato molto più agevole. I nerazzurri dovranno sfidare gli austriaci del Rapid Vienna, che attualmente si trovano all’ottavo posto nella Bundesliga austriaca ma hanno comunque avuto un ottimo cammino in Europa.

Per l’Inter, sarà fondamentale arrivare fino in fondo alla competizione. Ciò per rimediare le perdite finanziarie dovute all’eliminazione dalla Champions. In effetti, il passaggio del gruppo in Champions League avrebbe portato 9.5M € nelle casse della società. Lo stesso importo può anche essere ricavato in Europa League ma la strada è decisamente più dura, dovendo qualificarsi per la finale della competizione.

Attualmente ci troviamo nel mezzo del calciomercato invernale e sembra proprio che Marotta abbia piazzato il suo primo colpo, una specialità di casa, il giocatore top a costo zero. Parliamo del difensore centrale dell’Atletico Madrid Diego Godin. Giocatore maturo e con una enorme esperienza nelle coppe europee. L’unico dubbio sorge sul ruolo del giocatore. Andrà a sostituire Miranda che è in uscita o sarà il sostituto di Skriniar, obiettivo di tante squadre di Premier League? Ne sapremo di più nei prossimi giorni.

Oltre a Godin, dai Colchoneros potrebbe anche arrivare l’allenatore Simeone. Spalletti, dopo l’eliminazione dalla Champions League, è stato contestato da molti tifosi nerazzurri a cui invece non dispiacerebbe affatto rivedere una faccia nota come quella di Diego Simeone. Prima dell’estate ovviamente non si farà nulla ma le possibilità ci sono e con l’arrivo di Marotta sono sicuramente aumentate.

Ritornando sul capitolo Europa League, vogliamo dare un’occhiata alle quote antepost per la vincente della competizione. Come riferimento abbiamo preso le quote di Snai e Sisal, i due bookmaker italiani più usati. Per entrambi la chiara favorita è il Chelsea di Sarri, seguita da Arsenal e Napoli. L’Inter si trova al quarto posto ma con un grande distacco di quote tra Sisal e Snai. L’Inter come vincente della Europa League 2018/19 è data a quota 8.00 da Snai mentre su Sisal si può puntare sulla squadra del cuore a quota 12.00.

Se le quote non ti convincono e vuoi fare una ricerca più approfondita sui vari siti scommesse in Italia, il sito dei ragazzi di BookmakerBonus.it è sicuramente un ottimo punto di partenza. Il sito è pieno di recensioni estensive e ottimi bonus scommesse per avviare la tua carriera nelle scommesse sportive.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy