Sei qui: Home » News Inter » Inter, non solo Milenkovic e Bremer: per il dopo Skriniar spunta un nuovo nome

Inter, non solo Milenkovic e Bremer: per il dopo Skriniar spunta un nuovo nome

L’Inter ha bisogno di un attivo in questa sessione di mercato di almeno 60 milioni di euro e difficilmente basteranno le cessioni minori per raggiungere tranquillamente questa cifra.

Così, i nerazzurri, forti di alcune offerte pervenute, hanno deciso di intraprendere la strada che porta al sacrificio di uno (o più, nel peggiore dei casi) dei pilastri della rosa.

Il prescelto sembra essere Milan Skriniar; il difensore slovacco ha ricevuto diversi interessamenti da più club europei, ma c’è stato un solo club che si è mosso ufficialmente per lui: il PSG.

In viale della Liberazione, allora, hanno iniziato a guardarsi intorno per non farsi trovare impreparati al momento di una sua eventuale cessione.

Se è vero che “è più facile sostituire un difensore, rispetto ad un attaccante”, come ribadito nella mattinata di ieri da Beppe Marotta, è altrettanto vero che difensori del livello del centrale slovacco faticano a trovarsi ad un costo contenuto.

LEGGI ANCHE:  Calciomercato Inter, tra entrate e uscite: che risparmio per i nerazzurri

Il nome più vicino in questo senso è rappresentato da Gleison Bremer, difensore MVP della Serie A, che da mesi ha un accordo con l’Inter, anche se manca ancora la quadra col Torino.

Min-Jae Kim Skriniar Bremer Milenkovic

Il centrale brasiliano, salvo clamorosi colpi di scena, dovrebbe comunque accasarsi nella Milano nerazzurra. Insieme a lui, potrebbe arrivare Milenkovic in caso di addio di Skriniar.

Però, secondo quanto riportato da Tuttomercatoweb, Marotta e Ausilio starebbero monitorando un altro profilo: Min-Jae Kim.

Il difensore sudcoreano del Fenerbahce classe ’96 piace molto al Napoli e la valutazione del suo cartellino parte da una cifra vicina ai 15 milioni di euro. I dirigenti nerazzurri, per ora, hanno solo effettuato un sondaggio.