Conte ai saluti: "Abbiamo riportato l’Inter nel posto dove merita! GRAZIE a chi ha reso possibile tutto questo"

Conte ai saluti:

Dopo due anni, conditi da un'Europa League sfiorata e da uno scudetto vinto, Antonio Conte saluta l'Inter. Idee e pensieri contrastanti, per forza di cose, con la presidenza.

Due anni in cui l'Inter è tornata ad essere grande, grazie al tecnico salentino. La speranza che potesse rimanere era tanta, ma la vita va avanti, proprio come il calcio.

Le sue parole

Lasciare senza nemmeno una parola non sarebbe stato giusto, non sarebbe stato da Conte. Era entrato totalmente nell'universo Inter, ecco perché il suo addio crea ulteriore dispiacere. Ha usato il suo profilo Instagram per l'ultimo saluto e lo ha fatto con la serietà che lo ha contraddistino in questi due anni: "Che percorso in questi due anni!
Ogni giorno abbiamo fatto crescere in noi sempre più forza, determinazione, volontà e sacrificio, riuscendo a spezzare le logiche della mediocrità di cui spesso siamo circondati. No scuse, no alibi, ma solo lavoro, lavoro e lavoro, unito al rispetto ed all’educazione. Abbiamo riportato lo scudetto all’Inter dopo 11 anni, ma soprattutto riportato l’Inter nel posto dove merita di stare per storia e tradizione
".

Dopodiché, i ringraziamenti: "GRAZIE a chi ha reso possibile tutto questo! Calciatori, Staff, Presidente, Dirigenti e Tutte quelle persone che ci hanno aiutato e supportato in questi due anni.
Ai Tifosi dell’Inter mi permetto di dire, che in un periodo molto difficile per tutti a causa della pandemia, abbiamo sempre sentito il loro supporto, calore e vicinanza.
L’immagine della Coppa dello Scudetto alzata dall’anello più alto di San Siro con Voi in festa, la porterò sempre con me! GRAZIE!
Ad Maiora Semper!!!
"

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

Francesco Troiano
Leggi i suoi articoli
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram