Tra Suning e BC Partners non decolla: Mubadala alla finestra

suning
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

I contatti tra il fondo inglese e la famiglia cinese non decollano. Mubadala fa sul serio e attende paziente.

La situazione

L’Inter è ancora al centro del ciclone societario, intricata dentro una folta ragnatela di trattative. La trattativa con BC Partners continua, ma se dovesse saltare, chi ci sarebbe alla finestra? Secondo quanto si legge su Repubblica ci sono due possibilità.

Mubadala

Scrive infatti la Repubblica che in caso di salto sella trattativa con BC Partners ci sono diversi fondi di private equity pronti ad entrare in gioco. Mubadala sembra fare sul serio, infatti il fondo di Abu Dhabi che ha già intrattenuto rapporti con l’Italia (possedendo una quota della Ferrari sino al 2010) è interessato. L’unico problema sono i lunghi tempi burocratici e Suning ha bisogno di liquidità in fretta.

Ares ed Eqt

Restano in lizza Ares, fondo americano, che sta studiando il dossier societario. Eqt, operatore svedese, specializzato in ambito tecnologico ha un dialogo aperto da tempo con la famiglia Zhang. Viste le tempistiche, invece, gli americani di Bain Capital hanno mollato la presa.