Lazaro: “Un peccato aver perso così. I gol di Lukaku si potevano evitare. Gol annullato a Plea? Fuorigioco lievissimo di Embolo”

Italy, Milan, december 6 2019:  during football match FC INTER vs AS ROMA , Serie A 2019/2020 day15, San Siro stadium
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Valentino Lazaro, ex Inter avendo giocato nel primo trimestre del 2019/20, oggi giocatore del Borussia Moenchengladbach che ha portato a casa anche un assist nella gara coi vecchi compagni, ha commentato così l’incontro di Champions perso in casa per 2-3:

Abbiamo impiegato un po’ di tempo per entrare in gioco e siamo stati un po’ passivi per i primi minuti. Ma abbiamo lottato per entrare nel gioco e la partita è stato complessivamente equilibrato. Entrambe le squadre hanno avuto buone possibilità di segnare ed è stata una partita molto emozionante. I gol di Romelu Lukaku li abbiamo subiti troppo facilmente. È un peccato che abbiamo perso, ma nessuno può biasimarci per nulla in termini di prestazioni o combattimento. L’Inter, poi, è un club di livello mondiale. Anche se qualcuno dice che stanno vivendo un momento di forma non buono, in alcune situazioni avete visto che qualità hanno. In attacco avevano un attaccante in Romelu Lukaku, che in realtà avevamo abbastanza bene sotto controllo. Con le poche situazioni che ha avuto, è stato coinvolto in tutti e tre i gol. Tuttavia lo abbiamo contrastato bene ed è un peccato che alla fine non sia bastato“.

Lukaku è un bravo ragazzo che dà sempre il 110 percento per la sua squadra. Lo ha dimostrato contro di noi con i suoi gol. E non è qualcosa che fa solo da questa stagione o da quella precedente, ma lo ha fatto per tutta la sua carriera. Segna un numero incredibile di gol ed è per questo che è così prezioso. Non puoi mettere fuori combattimento un attaccante del genere per più di 90 minuti”.

Il gol annullato a Plea? Per me era fuorigioco di pochi centimetri. Breel Embolo ha evitato la palla. Dal mio punto di vista, però, non era nel campo visivo del portiere e non avrebbe potuto reagire affatto. Peccato solo che non sia bastato a compensare i pochi centimetri”.

“Possiamo essere orgogliosi delle nostre prestazioni finora nella fase a gironi. E abbiamo ancora la possibilità di arrivare agli ottavi di finale di Champions League. Ci crediamo fino alla fine e daremo tutto nell’ultima partita in casa del Real Madrid per raggiungere il nostro grande obiettivo“.

FONTE: borussia.de