Cellino: “Tonali era vicino a vestire il nerazzurro, ma l’Inter ha agito male”

Cellino
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Massimo Cellino, proprietario del Brescia, torna a parlare della cessione di Sandro Tonali e del perché sia sfumata la trattativa con l’Inter

Cellino su Tonali: “Voleva conoscere il proprio futuro”

Intervistato da Il Messaggero, il Presidente delle Rondinelle dice: L’Inter ha sbagliato il modo di agire. Beppe Marotta lo voleva ed Antonio Conte lo adora. I club che si affacciavano venivano respinti proprio perché c’era la società nerazzurra. Ma anche il ragazzo voleva conoscere il proprio futuro. Sandro tifa Milan da quando è bambino.

L’operazione con loro mi ha fatto doppiamente piacere: ho anche rispettato una società che ha dato valore ai soldi. Maldini ha il dna da Milan e ha tutti i presupposti per diventare un grande dirigente. Avrei voluto trattenerlo, ma purtroppo il sogno si è infranto con la retrocessione e l’incertezza trasmessa dalla pandemia”.