È l'ora di Sanchez! Il cileno ha a disposizione 5 mesi per convincere l'Inter

È l'ora di Sanchez! Il cileno ha a disposizione 5 mesi per convincere l'Inter

"Ricordiamoglielo al mondo chi eravamo e che potremmo ritornare". Potrebbe tranquillamente riassumersi così, con i versi di una celebre canzone di Tiziano Ferro, il momento di Alexis Sanchez.

Lo stipendio di Sanchez è pagato da Inter e Manchester United

Il cileno, arrivato a Milano per far coppia con Lukaku e riprendersi la scena, dopo un buon avvio di stagione, ha dovuto fare i conti con un brutto infortunio. L'ex United infatti, dopo le prestazioni convincenti contro Sampdoria e Barcellona, è stato vittima di una lussazione del tendine peroneo della caviglia sinistra in un'amichevole contro la Colombia.

L'intervento e il lento recupero rappresentano ormai il passato e Sanchez, dopo 2 mesi e mezzo, potrebbe trovare spazio contro l'Atalanta. La panchina con il Napoli ha aperto il suo 2020 che adesso, ha bisogno di una svolta.

A sua disposizione ci sono circa 5 mesi nei quali, l'ex Barcellona e Udinese, dovrà dimostrare di valere una riconferma. Fatto ciò, si potrà tornare a parlare di contratti e ingaggi. La sensazione però è che, comunque vada, il "Niño Maravilla", dovrà abbassare le sue pretese economiche.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

Giuseppe Errante
Leggi i suoi articoli
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram