Ranocchia: "Derby fondamentale, dobbiamo ricambiare l'affetto dei tifosi"

Ranocchia: “Derby fondamentale, dobbiamo ricambiare l’affetto dei tifosi”


Silente ma sempre presente, Andrea Ranocchia nonostante le poche presenze è una delle figure più importanti nello spogliatoio nerazzurro. Il difensore, che spesso quest’anno proprio a causa dell’assenza di Icardi ha giocato come attaccante, si è fatto sempre trovare pronto quando chiamato in causa.

SOSTA NAZIONALI E POI LA LAZIO

Ranocchia, non convocato con la Nazionale, oggi era presente alla Pinetina insieme ad alcuni suoi compagni, e al termine dell’allenamento ha risposto alle domande dei cronisti di Inter TV. La prima domanda è stata sul derby vinto domenica scorsa contro il Milan: “La vittoria contro il Milan è stata fondamentale, ci ha dato una spinta forte verso i nostri prossimi obiettivi. Vincere il Derby di Milano è sempre speciale: è una partita particolare per noi, per i tifosi e per la società. Dopo l’Europa League dovevamo dare una risposta: vincere e vincere bene. Lo abbiamo fatto, era quello che serviva”. San Siro come sempre ha dato il suo contributo alla causa: “Non ricordo una sola partita dove in questi anni sia venuta meno la spinta dei tifosi, che sono motivo di orgoglio. Quello che dobbiamo fare noi è ricambiare tutto questo affetto con i risultati”. 

La sosta, oltre ad aver consentito il reintegro di Icardi, potrebbe servire per recuperare energie fondamentali in vista dello sprint finale per il terzo posto. Il prossimo impegno sarà contro un avversario ostico, la Lazio di Simone Inzaghi: “Staccare un po’ ci è servito dal punto di vista psicologico dopo i tanti impegni. Ora siamo concentrati per preparare la partita con la Lazio, che è una nostra diretta concorrente per un posto in UEFA Champions League. Abbiamo tanto entusiasmo, arriviamo da un derby vinto: sappiamo che sarà una partita difficile da affrontare ma ci faremo trovare pronti per vincere”.

 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy