L'ALBA DEL GIORNO DOPO - La bolla nerazzurra è scoppiata!

L’ALBA DEL GIORNO DOPO – La bolla nerazzurra è scoppiata!


InterCagliari 1-2. Ricordate quel match? Era il 16 ottobre 2016: in un San Siro surreale, l’Inter perde clamorosamente contro i sardi. Icardi, subissato dai fischi e dai cori della Curva Nord, sbaglia un rigore. L’Inter gioca male, distratta dalle polemiche settimanali riguardanti il libro autobiografico dell’allora capitano nerazzurro. Sono passati 864 giorni da quel match: CagliariInter 2-1! Match della svolta? Il match che porterà alla soluzione del caso Icardi? Probabilmente sì! Perché? Spalletti e il clan anti-Icardi sono stati protetti da una bolla di cristallo rappresentata dai 4  risultati positivi, arrivati senza la presenza dell’argentino. Ieri sera la bolla è scoppiata! L’Inter ha perso meritatamente, giocando male come nelle precedenti 3 partite da imbattuta (tolta Firenze in cui si è fatta valere e i match contro il Rapid Vienna che contano poco per il livello mediocre degli avversari). L’Inter è uscita dalla crisi di gennaio? No, l’Inter è ancora in crisi, soprattutto di gioco. L’alba del giorno dopo è deludente e preoccupante. Come si sente il tifoso nerazzurro?

L’ALBA DEL GIORNO DOPO – LA BOLLA È SCOPPIATA

Il tifoso nerazzurro è incazzato, deluso e stanco. Incazzato perché non ha visto nessuna reazione dopo il furto di Firenze. Un’Inter compassata, lenta e prevedibile: dov’è la grinta? Dov’è la voglia di azzannare gli avversari? Dov’è la voglia di ottenere una vittoria fondamentale? A Cagliari si è vista zero voglia. Non si tratta di trovare nemmeno il colpevole: tutti responsabili, nessuno indispensabile. Spalletti è incapace di trasmettere solidità e mentalità ad un gruppo psicologicamente fragile, qualche giocatore non è da Inter (non è una novità), qualcuno rema contro e pensa ai suoi interessi personali. Insomma, all’Inter regna il caos!

Il tifoso è deluso perché il gruppo tanto unito, forte e coeso si è sciolto alla prima difficoltà stagionale. Da Firenze a Cagliari, l’Inter sembra aver smarrito la forza di lottare per un obiettivo fondamentale: la Champions League! Il tifoso è stanco perché non se ne può più della situazione Icardi: trovate una soluzione. Rinnovate questo benedetto contratto, risolvete la questione spogliatoio, stoppate questo maledetto caos nerazzurro.

Si può vedere il bicchiere mezzo pieno dopo una sconfitta? Forse. Forse peggio di così non si può fare, forse questa sconfitta farà aprire gli occhi alla società: l’Icardi giocatore serve a questa Inter. Nulla da dire a Lautaro Martinez che ha giocato benissimo in queste 5 partite ma serve Maurito. È inconcepibile l’ingresso in campo di Ranocchia come attaccante: siamo in Serie A, non in prima categoria. Servono gli attributi: Spalletti, Perisic, società e Icardi trovate la soluzione al marasma delle ultime settimane. Per il bene dell’Inter e dei suoi tifosi: c’è un ottavo di Europa League, c’è il derby e la Lazio, una stagione da onorare e da salvare. L’Inter ha bisogno della Champions, i tifosi pretendono che onoriate la maglia: agite, senza perdere ulteriore tempo! AMALA




Loading...

Chi Siamo

Spazio Inter è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla FC Inter 1908, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per il San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Editore: Cierre Media SRLS - P.IVA: 07984301213

Direttore editoriale "SpazioInter.it": Antonio Caianiello

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da Fc Inter 1908

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Facebook

Copyright © 2015 Cierre Media Srl