Inter - Bologna, la moviola: corretto l'arbitraggio di Pasqua

Inter-Bologna, la moviola: corretto l’arbitraggio di Pasqua


Il match di ieri sera si è contraddistinto per un arbitraggio di Pasqua corretto; nel corso della partita, infatti, non si sono evidenziate pecche arbitrali.

ARBITRAGGIO DI PASQUA PROMOSSO, NESSUN ERRORE IN INTER – BOLOGNA

Nonostante il clima di nervosismo che ha contraddistinto l’intero match contro il Bologna (soprattutto sugli spalti), la partita non ha vissuto momenti nervosi, rendendo l’arbitraggio corretto e senza pecche. Alcuni episodi potevano essere punti col cartellino giallo da una parte e dall’altra: ricordiamo l’intervento di Poli ai danni di Nainggolan dopo appena 2 minuti; o lo sgambetto in ripiegamento di Icardi su Dijks. Tuttavia, a discrezione dell’arbitro, tali falli non sono stati meritevoli di un provvedimento disciplinare.

L’unico vero momento di nervosismo dell’intero match c’è stato al minuto 85 con un faccia a faccia potenzialmente pericoloso tra Mbaye e Perisic. Il croato, complice il suo personale momento no e il risultato al di sotto delle aspettative, forse istigato dall’esterno difensivo bolognese, mette una mano in faccia all’avversario, ma tutto finisce lì e l’arbitro, correttamente, non prende alcuna sanzione.

Nessun errore per l’arbitro della sezione di Nocera Inferiore, promosso a pieni voti il suo arbitraggio.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy