Editoriale - La continuità della storia (?)