Rafinha, da panchinaro a genio di San Siro contro il Bologna