Icardi, l'uomo che fa impazzire l'Inter e le difese avversarie

GdS – Bomber Icardi, l’uomo che fa impazzire l’Inter


Cinque mesi fa l’Inter di un’Icardi castano perse malamente contro il Crotone che prese slancio da quella vittoria per inseguire il sogno salvezza. Oggi, invece, battendo il Crotone, i nerazzurri si ritroverebbero in testa alla classifica, aspettando (ovviamente) Napoli e Juventus. Icardi, che ritmo da bomber.

ICARDI, L’ORO CHE LUCCICA: CHE PARTENZA PER MAURITO!

Cinque goal in otto partite. Come afferma la Gazzetta dello Sport, è una partenza strabiliante per il capitano nerazzurro. 5 mesi fa era in astinenza in trasferta da 7 mesi e si beccò un bel 4 in pagella (soltanto 18 palloni toccati).

Cos’è cambiato da Crotone ad oggi? Mauro è più sereno, si batte come un leone ed ha trovato in Perisic il partner ideale per far andare al top l’Inter. Se fino a poco tempo fa, la fascia di capitano era prematura, adesso è più che guadagnata. Trascinatore e amatissimo dal pubblico nerazzurro (a parte la Curva Nord per il caso autobiografia).

Inoltre, è arrivata finalmente la convocazione con l’Argentina. Ciò ha portato a Maurito maggiore serenità e voglia di migliorare. A settembre l’esordio contro Uruguay e Venezuela: due pareggi che renderanno decisive le sfide contro Perù ed Ecuador.

Infine, con l’Inter quest’oggi raggiungerà le 150 presenze, magari da festeggiare con un goal. Un goal per garantirsi una giornata di fine estate da soli in vetta a punteggio pieno potrebbe essere il viatico ideale. L’Inter si aggrappa al biondo.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy