Zenga: "Io come Donnarumma? per un certo verso si. Capello allo Jiangsu non ha senso

Zenga: “Io come Donnarumma? per un certo verso si. Capello allo Jiangsu non ha senso


Intervistato da Panorama, Walter Zenga ha parlato del suo passato nerazzurro. Tra i tanti temi trattati, anche un commento sulla vicenda Donnarumma.

MEGLIO ESSERE ODIATI CHE IGNORATI

L’ex “Uomo Ragno” dell’Inter racconta la sua esperienza in nerazzurro. Dalle giovanili fino alla vittorie con la prima squadra, quella di Zenga è stata una carriera all’insegna del nerazzurro. “Effettivamente ci sono molti punti in comune tra di noi. Entrambi cresciuti nel vivaio, tutti e due abbiamo esordito molto giovani, lui in età ancora più piccola di me, ma ai miei tempi diventare a 23 anni titolare all’Inter non era affatto banale, fece scalpore. La mia situazione esplose perché avevo scoperto in Nazionale di essere uno dei meno pagati e il Napoli di Maradona aveva fatto un’offerta importante per me. Sarei andato a guadagnare quattro volte di più e all’Inter proponevano lo scambio con il povero Giuliani più 8 miliardi. Chiesi così un adeguamento alla società, ma c’era un rapporto un po’ conflittuale con il presidente Pellegrini. Per mesi si rifiutarono di venirmi incontro. Fu un periodo tremendo, ricordo ancora il silenzio assordante quando lo speaker di San Siro annunciava il mio nome. Ero abituato ai cori, agli incitamenti, agli applausi. Ho così imparato che all’essere umano fa più male l’essere ignorato dell’odio.”

SENSO D’APPARTENENZA

Zenga è uno di quelli amati dai tifosi interisti, rispettato dai tifosi avversari. Uno di quelli che hanno preferito essere un simbolo piuttosto che vendersi al miglior offerente. Anche di questo ha parlato l’ex portiere nerazzurro.  “Ci si scandalizza se un calciatore non dimostra senso d’appartenenza lasciando il club dove è cresciuto. Ma questo senso di appartenenza non dovrebbe valere anche al contrario? Non dovrebbe dimostrarlo anche il club nei riguardi, ad esempio, di un Del Piero, di un Maldini o, perché no, di un Zenga?“. Suning nella squadra cinese porta Capello, Brocchi e Zambrotta. Che senso ha? Avete sentito le dichiarazioni di Capello? 

MAROTTA ATTACCA L’INTER: “CAPELLO HA DETTO UNA COSA SACROSANTA”

Marotta attacca l’Inter: “Sono contrario ai cinesi. Le parole di Capello? Ha detto una cosa sacrosanta. E su De Boer…




Chi Siamo

Spazio Inter è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla FC Inter 1908, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per il San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Editore: Cierre Media SRLS - P.IVA: 07984301213

Direttore editoriale "SpazioInter.it": Antonio Caianiello

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da Fc Inter 1908

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Facebook

Copyright © 2015 Cierre Media Srl