Ibrahimovic: "Scudetto al Milan? Galliani lo strappò dalla maglia dell'Inter..."

Ibrahimovic: “Scudetto al Milan? Galliani lo strappò dalla maglia dell’Inter…”


Zlatan Ibrahimovic non è mai stato un tipo banale, soprattutto nelle dichiarazioni. Intervistato da Fabio Capello per Fox Sports, è emersa un’anticipazione delle sue parole che andranno in onda domani sera. L’aneddoto più curioso riguardo un atteggiamento piuttosto singolare di Adriano Galliani dopo la vittoria del Milan dello Scudetto del 2011. 

IBRAHIMOVIC: “GALLIANI DOPO LA VITTORIA STRAPPO’ LO SCUDETTO DALLA MAGLIA DELL’INTER”

Andai al Milan dopo aver parlato con Adriano Galliani e Silvio Berlusconi, che mi avevano convinto ad unirmi a loro con grande voglia e motivazione. Avevamo una grande squadra e abbiamo vinto lo scudetto: mi ricordo che, dopo la vittoria matematica, Galliani entrò nello spogliatoio con la maglia dell’Inter in mano, strappò il simbolo del Tricolore e ci disse: “Questa è vostra ora”. Dopo un anno mi dispiacque molto lasciare il Milan, quando sei felice, sei felice e io lì stavo molto bene, così come la mia famiglia a Milano”.

Chiaramente, dopo 5 anni di continui sguardi dal basso in alto, all’amministratore delegato rossonero non pareva possibile aver ripreso la leadership cittadina e nazionale. In quei 5 anni lo stesso Ibrahimovic fu grande protagonista del dominio nerazzurro in Italia, ricordato con queste parole:

“Quando mi comprarono, erano 17 anni che l’Inter non vinceva il campionato e mi dissi: se vado, vinco faccio la storia della squadra, voglio fare la storia di quel club. Nel 2008, a Parma nell’ultima di campionato, avevo un problema al ginocchio ma entrai e fui decisivo con due gol. Pioveva tantissimo e prima del gol avevo provato un tiro simile che però non entrò. Al secondo tentativo è andata bene…”. 

Andò molto bene. L’assenza del bomber fu molto pesante nei mesi finali di stagione, ma il suo ritorno avvenne appena in tempo per festeggiare un’indimenticabile scudetto sotto la pioggia, il sedicesimo della storia nerazzurra.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl