L'Inter non affonda il colpo su Coric: ecco la squadra italiana che lo voleva davvero

L’Inter non affonda il colpo su Coric: ecco la squadra italiana che lo voleva davvero


Ante Coric, uno degli ultimi gioielli sfornati dalla ricca scuola croata della Dinamo Zagabria, è stato accostato all’Inter negli ultimi giorni, ma in realtà queste voci non avrebbero molta consistenza, visto che il club nerazzurro, stando anche a quanto riportato da calciomercato.com, non avrebbe intenzione di preparare un’offerta alla Dinamo o comunque di voler affrontare il discorso in maniera concreta.

Pantaleo CorvinoIl trequartista classe 1997 è uno dei migliori talenti a livello europeo, con molte big che stanno monitorando la sua crescita per cercare poi di accaparrarselo non appena la sua maturazione calcistica potrà dirsi conclusa. Quest’estate però una società italiana ha pensato di acquistarlo subito, salvo poi rinunciare poiché non è avvenuta la cessione che avrebbe poi permesso e finanziato l’operazione. Si tratta della Fiorentina, che ha in Pantaleo Corvino un dirigente sempre molto attento al mercato balcanico, come dimostrano le scoperte di Jovetic e Ljajic nel suo primo mandato da direttore sportivo viola.

Corvino però avrebbe tentato l’assalto solo nel momento in cui Borja Valero avesse lasciato le sponde dell Arno per dirigersi verso quelle giallorosse del Tevere. La Roma infatti, nel caso in cui si fosse qualificata alla fase finale della Champions League, avrebbe tentato di acquistare lo spagnolo per accontentare Spalletti e sostituire Miralem Pjanic definitivamente. Il Porto ha però distrutto i piani di tutti e Coric ora è ancora libero di essere acquistato da un nuovo club, magari il Manchester City, che dopo Sanè e Gabriel Jesus, vuole ancora arricchire la sua florida colonia giovanile.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy