Pedullà – Berardi pronto a rifiutare la Juventus: le ultime. Su Murillo…

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Nel corso della trasmissione di calciomercato in onda su Sportitalia, Alfredo Pedullà ha rilasciato degli aggiornamenti sulle trattative che coinvolgono l’Inter. Ecco tutte le novità.

Trattativa Berardi: la volontà di Suning è quella di fare un colpo per il proprio insediamento e l’attaccante neroverde è l’obiettivo principale. Inoltre, l’intenzione del giocatore è quella di indossare la magjeison-murillo-habla-lesion-alarguelia nerazzurra e probabilmente rifiuterà in qualsiasi modo di andare alla Juventus. Si aspetta, quindi, il ritorno dalle vacanze dell’attaccante emiliano per decidere il da farsi sul futuro: la sensazione è che, nonostante l’accordo tra  Juventus e Sassuolo, l’intenzione di Berardi non cambierà nemmeno nell’estate del 2017. Infine, Pedullà afferma che l’operazione Berardi non serve a far abbassare il prezzo di Candreva: il centrocampista azzurro rappresenta il piano B, in caso di fallimento dell’assalto a Berardi, ma è certo che Suning non è disposta ad investire la stessa cifra per Candreva, soprattutto per un motivo anagrafico.

Novità Murillo: si registra un forte interesse dello Zenit per il difensore colombiano e nell’operazione verrebbe inserito Ezequiel Garay, già nei radar dell’Inter, con un conguaglio a favore dei nerazzurri.

Questione Ranocchia-Acerbi: le due operazioni sono totalmente slegate tra loro e non ci sarà alcun scambio tra le due società. Inoltre, Acerbi arriverebbe solo in caso di cessione di Juan Jesus.

Hernani: il giocatore brasiliano interessa ai nerazzurri, ma il passaporto extracomunitario costituisce un ostacolo quasi insormontabile ed inoltre, emerge la novità che alla Fiorentina piaccia molto il centrocampista classe 1994.

Ansaldi: l’Inter ha il sì del giocatore ed ha l’intenzione di chiudere subito la trattativa. Il costo del cartellino è tra i 7 e gli 8 milioni di euro, e può essere abbattuto con l’inserimento di qualche contropartita tecnica.