Gds - Mancini punta sulla ditta croata "Kovacic-Brozovic"

Gds – Mancini punta sulla ditta croata “Kovacic-Brozovic”


Tante volte sono stati rivali nella Nazionale croata: raramente insieme, spesso l’uno al posto dell’altro o viceversa. Nelle partite recenti di qualificazione all’Europeo hanno però condiviso molti minuti assieme, forse in prospettiva di quello che sarebbe successo all’Inter. Marcelo Brozovic e Mateo Kovacic sono pronti a prendersi insieme il centrocampo nerazzurro. I due quest’oggi, con molta probabilità, saranno le mezzali del 4-3-3 pensato da Mancini. Giocatori diversi ma capaci sia di gestire la palla in fase di possesso, che di recuperarla in fase difensiva. Centrocampisti che spesso sono stati contrapposti, ma che sono molto complementari: più difensivo Brozovic e con caratteristiche da regista, più offensivo il numero 10 nerazzurro, maggiormente votato all’attacco e a tenere a lungo la palla tra i piedi. Quest’anno sono stati centrali di centrocampo nella sfida che la Croazia ha disputato a San Siro contro l’Inter e, nel match contro l’Azerbajgian, sono stati addirittura adoperati come esterni di un 4-4-2. Testimonianza di una duttilità che nel calcio moderno è caratteristica sempre ben accolta, soprattutto da quegli allenatori che non si ostinano a giocare con un unico modulo. Stasera hanno un’occasione ottima per mettersi in mostra assieme, oltre che una grande responsabilità, ossia quella di riportare l’Inter al successo. In caso di esito positivo, Mancini potrebbe continuare ad insistere su questa via, lasciando da parte due giocatori di indiscusso valore, ma un poco discontinui, come Hernanes e Guarin.

“Kovacic e Brozovic”. Saranno loro la ditta del centrocampo nerazzurro, sia presente che futuro? Da stasera avremo le prime risposte.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl