Mauro Icardi, dal più criticato in estate a salvatore della patria (ancora una volta)