Inter, altra bordata di Allegri in conferenza: “Ad alcuni dà fastidio”

Continua lo scambio di battute tra l’Inter e la Juventus con i loro rispettivi allenatori. In conferenza stampa, oggi, Allegri rincara la dose. 

I nerazzurri sono freschi della vittoria in Arabia sulla Lazio che ha sancito il passaggio in finale di Supercoppa contro un Napoli uscito vittorioso dallo scontro con la Fiorentina. Così, Simone Inzaghi, può giocare per portare a casa un altro trofeo nel 2024 e per provare a portare a Milano la Supercoppa per il terzo anno di fila. Intanto Massimiliano Allegri continua la sua operazione di “distrazione” nei confronti dell’Inter e delle sue inseguitrici.

Il tecnico bianconero infatti oggi, in conferenza stampa, è stato il più chiaro possibile verso i nerazzurri e verso le altre squadre, ma anche con la sua stessa Juve che non è volata in Arabia per la Supercoppa ma che ha ancora in ballo lo Scudetto e la Coppa Italia, a differenza dell’Inter che è uscita dalla competizione contro il Bologna. Alla vigilia di Lecce-Juventus Allegri quindi parla apertamente della lotta per lo Scudetto e sul dualismo con l’Inter in questa stagione.

Allegri, le sue parole in conferenza verso l’Inter

L’allenatore toscano dichiara apertamente qual è l’obiettivo dei bianconeri, e subito riporta all’Inter uno stato di allerta per quanto riguarda la vittoria del campionato.

La Juventus sarà impegnata domani sera contro il Lecce in uno scontro che può portare, virtualmente, i bianconeri al primo posto aspettando poi i recuperi di Febbraio che vedranno l’Inter al centro assieme alle altre squadre che ora sono in Arabia Saudita per la Supercoppa.

Allegri è sicuro dei suoi mezzi ma non vuole gonfiare i suoi obiettivi, difatti queste sono le sue parole sui recenti scambi di battute con Inzaghi e sull’Inter.

Le dichiarazioni di Allegri sull'Inter, altra frecciata
Allegri frecciata Inter – Lapresse – Spaziointer.it

Guardie e ladri? Magari la mia battuta ha fatto divertire, ma era una battuta, una metafora. Come i giochi da bambino. Noi giochiamo per raggiungere la Champions. Parlare ora di primo posto…giochiamo la partita prima e vediamo come va perchè mancano tante partite. L’Inter va forte ed è favorita per lo Scudetto“.

Così, Allegri, scarica ogni responsabilità sull’Inter lanciando poi probabilmente un altro messaggio rivolto ai nerazzurri o a qualche altra autorità. “Alcuni cavalli hanno bisogno dei paraocchi ed altri no. La differenza è che ad alcuni dà fastidio vedere altri cavalli. La Juve mi è piaciuta per la serenità dell’altro giorno, però ripeto che quello che abbiamo fatto non conta nulla. Conta quello che facciamo domani. Dobbiamo fare risultato. Bisogna pensare passo dopo passo, senza cadere nella presunzione“.

Così il tecnico bianconero chiude i conti, dichiarando unico obiettivo principale la Champions e dando già in mano all’Inter lo Scudetto.

Impostazioni privacy