L’ex campione del mondo rivela: “L’Inter è stata il mio più grande rimpianto”

Bastian Schweinsteiger, uno dei calciatori campioni del Mondo con la Germania e pilastri del Bayern Monaco, ai microfoni di Rai Sport ha rivelato un retroscena di mercato.

L’ex centrocampista ha raccontato di essere stato vicinissimo all’Inter, proprio quando il tecnico era José Mourinho.

Foto: Getty Schweinsteiger Inter retroscena

Schweinsteiger: “Sono stato vicinissimo all’Inter ai tempi di Mourinho”

Bastian Schweinsteiger in una lunga intervista concessa ai microfoni di Rai Sport, ha raccontato di essere stato ad un passo dal vestire la maglia dell’Inter.

“Nel 2008 sono stato a un passo dal trasferirmi all’Inter. A Milano era appena arrivato José Mourinho, al Bayern c’era Klinsmann che voleva a tutti i costi Hleb dello Stoccarda. Giocava nel mio ruolo, così io avrei potuto cercarmi un’altra squadra.

Mourinho aveva fiutato l’affare, mancava solo la firma. Poi cos’è successo: si è inserito il Barcellona e Hleb è finito in Spagna. A quel punto il Bayern non mi ha più lasciato partire, così alla fine l’Inter ha preso Quaresma“.

Schweinsteiger a sorpresa: “Sono un fan della Serie A, l’Inter è il mio grande rimpianto”

Infine, Schweinsteiger ha aggiunto:

LEGGI ANCHE:  Inter-Milan, Zhang e Cardinale uniti per un obiettivo!

“Per me che sono un grande fan della Serie A, è il rimpianto più grande. In qualche modo ho provato a rifarmi: in Italia mi sono sposato e in Italia vengo per turismo ogni volta che posso”.

Sei qui: Home » News Inter » L’ex campione del mondo rivela: “L’Inter è stata il mio più grande rimpianto”