Sponsor, Digitalbits continua a non pagare: le possibili soluzioni

Problema sponsor in casa Inter. In viale della Liberazione bisogna fare infatti i conti con la vicenda DigitalBits, main sponsor che risultato però non paga ormai da mesi: il club nerazzurro, di fatto, non ha incassato un euro rispetto ai 24 milioni pattuiti per la stagione in corso di svolgimento. Una vicenda che pesa sul bilancio, per risolvere la quale, scrive La Gazzetta dello Sport, le ipotesi sul tavolo dei vertici interisti sarebbero ben tre.

Dimarco
Inter sponsor digitalbits

Le soluzioni

La soluzione preferita, in particolare, sarebbe un nuovo main sponsor, che magari assicuri gli 80 milioni complessivi promessi dall’azienda di criptovalute per il periodo 2022-2025. Tra indiscrezioni e smentite, ci sono delle trattative ma al momento nulla di concreto. Altre due ipotesi portano a soluzioni senza guadagno: togliere DigitalBits anche dalle maglie della prima squadra visto che la primavera e la squadra Women ha già provveduto alla rimozione, e legarsi ad un ente benefico, come accaduto con il Barcellona e Unicef nel 2006. L’ultima, mantenere lo sponsor attuale sulle maglie fino al termine della stagione, rispettando gli accordi con l’obiettivo di recuperare almeno una parte di quanto concordato.

LEGGI ANCHE:  "225 milioni da restituire", guai in arrivo per Zhang? Come cambia il futuro dell'Inter

Sei qui: Home » News Inter » Sponsor, Digitalbits continua a non pagare: le possibili soluzioni