Sei qui: Home » Calciomercato Inter » Calciomercato Inter, nuovo nome in difesa: possibile beffa al Milan!

Calciomercato Inter, nuovo nome in difesa: possibile beffa al Milan!

La cessione di Cesare Casadei al Chelsea non chiuderà il calciomercato dell’Inter, almeno in entrata. In conferenza stampa alla vigilia della sfida con il Lecce, mister Inzaghi è stato chiaro: ai nerazzurri serve un altro difensore centrale che possa sostituire numericamente Ranocchia.

L’obiettivo di Marotta e Auslio è, dunque, reperire un centrale difensivo di valore, senza però cedere Skriniar, ritenuto perno fondamentale del pacchetto arretrato da Inzaghi. In queste ore sono tanti i nomi accostati all’Inter, in particolare Akanji del Borussia Dortmund, con il quale ci sono stati contatti con l’entourage. I nerazzurri, però, senza effettuare nuove cessioni, hanno l’esigenza di acquistare senza spendere: ovvero possono prendere un nuovo calciatore solo in prestito.

Ciò rende tremendamente complicata la trattativa per Akanji. Il difensore svizzero (di origini nigeriane) ha infatti il contratto in scadenza nel 2023, ciò significa che il Borussia Dortmund – meno di un improbabile rinnovo di contratto – non può privarsene in prestito. Ecco perché la dirigenza interista sta vagliando anche altri nomi presenti sulla lista di Marotta e Ausilio. Tra questi pare ce ne sia uno che di recente è stato spesso accostato al Milan.

tanganga tottenham inter
FOTO: Getty – Tanganga Tottenham

Calciomercato Inter: idea Tanganga dal Tottenham

Infatti – secondo quanto riportato da Sky Sport – il nome nuovo per la difesa dell’Inter è quello di Japhet Tanganga del Tottenham. Il difensore classe ’99 non rientra nei piani di Antonio Conte, ma gli Spurs non vogliono privarsene a cuor leggero. Ecco perché sarebbero disposti a cederlo in prestito ma inserendo un obbligo di riscatto. Questa richiesta del Tottenham ha di fatti frenato la trattativa con il Milan, altro club che nelle scorse settimane aveva provato ad acquistare il centrale inglese.

LEGGI ANCHE:  Inter-Barcellona, Condò elogia Inzaghi: "Ha avuto tre intuizioni felici"

L’Inter potrebbe pensare invece di chiudere l’affare, provando a far leva anche sugli ottimi rapporti che intercorrono tra le dirigenze. Tanganga può essere quel colpo di fine mercato, con il Tottenham che potrebbe anche ammorbidirsi e concedere alla fine il diritto di riscatto. Un affare che di certo renderebbe contento anche Simone Inzaghi.

Gabriella Ricci