Inzaghi: “Sono molto arrabbiato per un motivo. Scudetto? Mancano 13 finali”

Nei minuti successivi al fischio finale di Inter-Sassuolo ha parlato Simone Inzaghi ai microfoni di DAZN.

Queste le sue dichiarazioni:

Sono molto arrabbiato per l’approccio della squadra, nei tre giorni precedenti ne avevamo parlato ed avevamo analizzato il Sassuolo e le loro vittorie con Juventus e Milan in trasferta. Nella ripresa non siamo stati aiutati dagli episodi, abbiamo creato tanto senza segnare. Loro hanno fatto una grande gara ed erano anche più freschi di noi. In classifica siamo tutti vicini e mancano 13 giornate non bisogna sbagliare, sono tutte finali”.

Simone Inzaghi

Sul secondo tempo ed il futuro:

Oggi abbiamo creato tantissimo nel secondo tempo senza riuscire a segnare. A fine primo tempo ne avrei cambiati anche più di due, abbiamo perso un po’ di ordine per provare a riaprire la gara. Non è stata una bella partita, dobbiamo essere più bravi a metterla alle spalle. Dobbiamo essere bravi a superare le assenze e la sfortuna”.

Sui gol mancati e la fase difensiva:

Ci è mancata brillantezza fisica e mentale, è successo anche ad altri grandi squadre e senza dubbio l’assenza di Brozovic si è fatta sentire. Siamo ancora il miglior attacco e torneremo a segnare. Quando tu attaccante hai occasioni da gol non ti devi preoccupare, a breve il gol tornerà. Oggi dovevamo essere più attenti in difesa, sapevamo la loro forza in ripartenza”.

Stefano Cori