Pagliuca: “Questa Inter come quella di Simoni. Capitano del futuro? Vedo Barella”

pagliuca
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, l’ ex portiere neroazzurro Gianluca Pagliuca commenta la stagione trionfale della sua Inter con focus sul suo “collega” di reparto, Samir Handanovic: “Ho sentito Bergomi dire che questa Inter somiglia alla nostra, con Simoni. E penso che le due squadre si possano paragonare: noi avevamo un terminale offensivo fortissimo, ma anche Zamorano e Djorkaeff. Ora c’è Lukaku, ma anche Lautaro e Sanchez”.

Come può considerarsi la stagione di Handanovic e il perchè dei tanti errori?
“È stata un po’ altalenante: inizio in sordina, una fase centrale di alto livello e diversi errori alla fine. Per fortuna non sono costati caro. Gli errori? Capita a tutti, chi più e chi meno. Rimane comunque un portiere di altissimo livello”.

L’Inter farebbe meglio a pensare ad un altro portiere?
“Penso che Handanovic debba essere il portiere dell’Inter anche l’anno prossimo, ma poi ci si dovrà guardare intorno. Spero che l’Inter vada decisa su un portiere italiano: ce ne sono tanti bravi che meritano palcoscenici importanti”.

Chi capitano dopo Handanovic?
“Potrebbe essere Barella: ce lo vedo per tanti anni con la maglia dell’Inter”.