Biasin: “Oriali e Ausilio figure fondamentali per un’Inter da Scudetto”

IPP20180520 Football - soccer: Serie A, Lazio Rom - Inter Mailand, Pietro Ausilio direttore sportivo dell Inter (Verwendung nur in Deutschland - GERMANY ONLY) *** IPP20180520 Football soccer Serie A Lazio Rome Inter Milan Pietro Ausilio direttore sportivo dell Inter Use only in Germany GERMANY ONLY PUBLICATIONxINxGERxONLY
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Fabrizio Biasin, noto giornalista di fede nerazzurra, nel corso del suo editoriale per tuttomercatoweb.com ha voluto omaggiare due figure della dirigenza dell’Inter, che a suo giudizio sono risultate importantissime per il conseguimento dello Scudetto: Lele Oriali e Piero Ausilio. Ecco le sue parole:

Su Ausilio:

“Piero Ausilio ha in mano il mercato dell’Inter dal giugno 2014, ovvero uno dei periodi economicamente e sportivamente più complicati nella storia del club. Ha fatto acrobazie, ha rinunciato a dozzine di giovani talenti perché “o loro, o i titolari della prima squadra”, ha certamente preso qualche granchio, ma nel complesso ha trasformato una rosa mediocre in quella dei campioni d’Italia. Degli 11 titolari di quest’anno, 10 sono affari targati Ausilio (Handanovic è arrivato nel 2012)”.

Su Oriali:

“Nelle vesti di tuttofare Oriali ha funzionato come ai tempi di Mancini (tre scudetti) e Mourinho (altri due). Ebbene, una volta può essere un caso, due pure, la terza no”.