Lo Jiangsu FC rischia il fallimento: Zhang lo mette in vendita a un penny!

Fonte: profilo Instagram Steven Zhang
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter
Dopo la rimozione del cognome “Suning” nel nome della squadra, arrivano altre novità per lo Jiangsu FC, sempre più vicino al baratro.

DEBITI SUPERIORI AI 67 MILIONI DI EURO

Solo la scorsa stagione, il Jiangsu Suning diventava campione di Cina, adesso la volontà di Zhang è quella di cedere il club. Secondo quanto riporta Titan Sport, la situazione è talmente grave che sarebbe sufficiente un penny, chiaramente simbolico, per acquistare la società. A patto che chi l’acquisti si prenda la responsabilità di saldare i debiti, circa 500 milioni di yen, cioè poco più di 67 milioni di euro, per lo più derivanti dagli stipendi non pagati.
Secondo il media cinese, la famiglia Zhang sarebbe in trattativa con il governo municipale di Wuxi, vicino a Shanghai, ma ad oggi manca ancora l’accordo e il tempo stringe. La nuova stagione in Cina comincia il primo aprile: se entro quella data Suning non avrà trovato acquirenti, si prospetterà il fallimento a poco più di un anno dalla vittoria del titolo.