Darmian, la prima diagnosi dopo l’infortunio

darmian
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Novità sull’infortunio di Matteo Darmian, sostituito da Ashley Young al 34’ del primo tempo della sfida con la Roma dopo un durissimo scontro di gioco con Karsdorp. L’esterno nerazzurro si è subito recato nella clinica romana Villa Stuart, dove si è sottoposto ad una radiografia e a risonanza magnetica.

L’esito degli esami

Nulla di grave per Darmian. Tutti gli accertamenti effettuali sul laterale nerazzurro hanno dato esito negativo, si tratta solo di una forte contusione all’ala iliaca sinistra. Resta quindi a disposizione di Antonio Conte e subito arruolabile, anche se, visto il forte colpo subito, potrebbe riposare nella partita di mercoledì in Coppa Italia contro la Fiorentina. L’obiettivo è quello di essere al 100% per la super sfida di domenica contro la Juventus.