Condò: “Conte è un uomo in guerra per la squadra. Ecco le differenze tra lui e Gattuso”

Condò
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Domani sera alle 20.45 andrà in scena un big match che vedrà affrontarsi non solo due grandi squadre di Serie A, Inter e Napoli, ma anche due grandi allenatori, Conte e Gattuso. Proprio per questa occasione, il giornalista e opinionista di Sky, Paolo Condò, è intervenuto a Sky Sport per discutere degli aspetti che differenziano l’allenatore salentino da quello calabrese. Ecco il suo intervento:

“Conte è un uomo contro tutti, in guerra per la squadra, è un uomo che pensa sempre che a un vincitore corrispondano 19 sconfitti, che in parte è vero, ma lui la intende in maniera agonistica. Gattuso invece sembra essere più malleabile, davanti alle telecamere dice l’80% di quello che pensa, Conte penso il 10%. Rino poi nei post-partita è capace di sfornare perle di vita incredibili, degne di un saggio di montagna. Antonio invece è imprevedibile, ma ha già ottenuto grandi risultati così, e quando li ottieni con un metodo sei poco propenso a cambiarlo.”