Inter, in due salutano Appiano Gentile. Ecco il comunicato ufficiale

Inter, in due salutano Appiano Gentile. Ecco il comunicato ufficiale

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

L’Inter ha ufficializzato le cessioni di due giocatori. L’ufficialità è arrivata pochi minuti fa ed è stata rettificata anche dal club acquirente.

DUE CESSIONI PER L’INTER

A salutare, seppur in prestito, i nerazzurri saranno i giovani primavera Gianelli e Ntube. I due nerazzurrini andranno alla Pro Sesto. Ecco il comunicato della società biancoceleste: “La Pro Sesto 1913 comunica l’acquisto a titolo temporaneo annuale dei calciatori Michael Ntube e Jacopo Gianelli dell’Inter.
Nato a Ferrara, Ntube ha iniziato nelle giovanili della Spal prima del passaggio ai nerazzurri arrivato a 13 anni. In nerazzurro ha conquistato la Supercoppa Under 17, vinta da sottoetà nel 2017 e diventando nel frattempo un punto fermo nelle nazionali giovanili. Per il nuovo difensore della Pro sono già oltre 30 le presenze con le under azzurre. Ntube è stato aggregato più volte al gruppo dell’Inter di Antonio Conte, che lo ha convocato sia per il ritiro di Lugano che per la tournée in Asia lo scorso anno. 
Jacopo Gianelli nasce a Magenta il 4 marzo del 2001. A Magenta muove i primi passi da calciatore, poi nel 2007 viene tesserato dalla Cremonese, ma già nella stagione successiva viene inserito nel settore giovanile dell’Inter. Gioca con la Berretti nerazzurra e ne diventa anche il capitano, poi il passaggio in Primavera. Con la seconda squadra esordisce a gennaio del 2019 e partecipa anche alla Viareggio Cup, oltre che alla parte finale del Campionato Primavera, collezionando 14 presenze ed un gol. Mezz’ala di piede destro, Jacopo può fare anche l’esterno di fascia”.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy