SKY- Capello su Skomina: "In Italia quello sarebbe stato rigore"

Capello su Skomina: “In Italia quello su Sensi sarebbe stato rigore”


Nonostante l’ottima prestazione, l’Inter di Conte è uscita dal Camp Nou con la prima sconfitta stagionale. I nerazzurri, che hanno interpretato bene la gara, hanno avuto da recriminare su diversi episodi arbitrali e della stessa idea sembra essere Capello.

CAPELLO INTERVIENE SUL SOSPETTO CONTATTO IN AREA, QUELLO SU SENSI ERA RIGORE

Sconfitta amara quella per i nerazzurri al Camp Nou. Gli uomini di Conte, che hanno dominato per più di metà partita, alla fine si sono dovuti arrendere sotto i colpi del Pistolero Suarez. Nonostante le disattenzioni difensive, soprattutto nel secondo goal, Conte e i suoi hanno molto da recriminare circa la direzione di gara. Diversi sono stati i falli non fischiati sulle numerose ripartenze nerazzurre, e all’appello manca anche qualche cartellino. Ma a tener banco è stato il contatto dubbio su Sensi nell’area catalana. Su un rimpallo favorevole, il centrocampista nerazzurro nettamente in vantaggio viene toccato sul piede da un difensore blaugrana. Anche Capello, ospite nello studio di Sky Sport è rimasto perplesso riguardo l’accaduto. L’ex tecnico negli studi ha detto sull’episodio: “Lui si butta un pò, è quello che ha ingannato l’arbitro. Il contatto c’è, è lieve, bisogna capire l’entità ma in Italia l’avrebbero dato”.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy