Dalbert: "Consapevole di non aver reso al massimo all'Inter, ma ora penso solo alla Fiorentina"

Dalbert:

Per Enrique Dalbert è arrivato il momento di voltare pagina. Per il momento, almeno. Il terzino brasiliano è infatti rientrato nell'operazione che ha portato Biraghi all'Inter, finendo alla Fiorentina in prestito. L'ex Nizza intanto è già stato presentato quest'oggi e ha già rilasciato le prime dichiarazioni.

DALBERT: "NON MI SONO ADATTATO IN ITALIA"

Innanzitutto ringrazio Pradè e Antognoni – ha esordito il giocatore – voglio fare un bel campionato con la Fiorentina e far felici i tifosi. Nell'intervista di rito Dalbert ha poi indicato, come già all'Inter peraltro, il proprio idolo: “Mi sono sempre ispirato a Roberto Carlos fin da bambino, invece dei giocatori in attività mi piace molto Marcelo”.

Il brasiliano si è successivamente soffermato sulle propsettive nella sua nuova squadra: “La scelta di venire qui è stata influenzata dalla presenza di Ribery e Boateng. Sono due giocatori che ho sempre stimato. Anche l'allenatore mi ha già mostrato molta fiducia, il suo stile di gioco e il progetto che si sta costruendo mi hanno convinto molto. Sono contento di essere qui”.

Infine si è ovviamente parlato della sua recente e deludente parentesi in maglia nerazzurra: “Di solito mi sono sempre adattato velocemente. In Italia non è stato così. Purtroppo sono consapevole di non aver reso al massimo all'Inter. Ho fatto degli errori, ma ora è il momento di lasciarseli alle spalle e pensare solo alla Fiorentina”.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram