Inter, si pensa al dopo Icardi: Milik, Llorente o Sanchez per sostituirlo

Inter, si pensa al dopo Icardi: Milik, Llorente o Sanchez per sostituirlo


Sfumato Edin Dzeko l’Inter pensa alle alternative per l’attacco

Sfumato Edin Dzeko, l’Inter è tornata sul mercato per cercare un piano B per l’attacco. Dopo la mossa a sorpresa di ieri della Roma con il rinnovo del bosniaco, l’Inter di Antonio Conte riceve un duro colpo dato che il tecnico leccese nei suoi schemi contava già l’attaccante giallorosso. Conte aveva in mente un attacco di “giganti” formato appunto da Dzeko e Lukaku che gli avrebbero garantito sia fisicità che tecnica. Le parole di Tuttosport: “L’Inter doveva dare massima priorità alla chiusura dell’operazione perché, passando le settimane, è affiorato un ostacolo insormontabile, ovvero la ricerca di un sostituto all’altezza del bosniaco da parte dei giallorossi. Inoltre Mauro Icardi non ha mai aperto alla Roma e quindi la trattativa si è ulteriormente complicata”.

Il piano B dei nerazzurri

Marotta ha già in mente un piano B. Tra i giocatori che sta visionando sicuramente c’é Fernando Llorente. L’ex Juve ritroverebbe in panchina Antonio Conte che durante la sua gestione lo ha apprezzato per professionalità e capacità di fare gruppo ma sarebbe un doppio passo indietro rispetto a Dzeko.

Altro calciatore tenuto sotto controllo da Marotta è Milik. Il calciatore polacco è quello che, per caratteristiche tecniche, si avvicina di più ad Edin Dzeko e il dirigente dell’Inter potrebbe usare Icardi come pedina di scambio.

L’ultimo nome sul taccuino di Marotta è Alexis Sanchez. Il calciatore cileno, non è in buoni rapporti con la dirigenza dello United e l’Inter potrebbe provare ad approfittare di ciò.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy