Gabriel Barbosa: “Inter, ho ancora due anni di contratto. Mi diano fiducia”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Gabriel Barbosa, in arte Gabigol, sta facendo bene con la maglia del Flamengo. Ha parlato così tra passato e futuro nell’intervista a cura di Spectacular SportsDa sempre ho avuto il desiderio di giocare per il Flamengo. Da quando li sfidai per la prima volta a 16 anni con la maglia del Santos a Brasilia“.

Futuro ed esperienza europea

Non voglio pensare al futuro, son concentrato sul presente. Al Santos in molti mi hanno criticato per aver lasciato il club ma non ci son state proposte da parte loro per il rinnovo del contratto. Ho ancora due anni di contratto con l’Inter e mi auguro che mi possano valutare. Il contratto con l’Inter l’ho rinnovato anche per poter giocare qui col Flamengo e per ora voglio godermi l’affetto dei tifosi. Sono ancora molto giovane, potrei tornare a giocare in Europa. All’Inter per quel poco che mi è stato concesso di giocare penso di aver fatto bene. Non godevo però di particolare stima dell’allenatore e la situazione in cui si trovava la squadra non era delle migliori.

Nazionale, Flamengo, Jorge Jesus

Uno dei miei principali obiettivi è quello di tornare in nazionale. E’ un sogno e devo inseguirlo, ho 22 anni non mi pongo limiti. Rimangono 5 partite di Libertadores, noi ci siamo ma il calcio non è una scienza esatta. Ci son altre grandi squadre nella competizione e non sempre vince il migliore. E’ il nostro sogno e faremo di tutto per portare il Flamengo al primo posto. Jorge Jesus mi ha aiutato molto in campo, posso giocare in quasi tutte le posizioni offensive ma punta mi trovo meglio. Avremmo potuto lavorare insieme allo Sporting ma alla fine sono andato al Benfica. Lui ha fatto grandi cose a Flamengo e mi ha aiutato molto“.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook