Godin-De Vrij-Skriniar, nasce la GDS di Antonio Conte

Godin-De Vrij-Skriniar, nasce la GDS di Antonio Conte


Con l’ufficialità dell’acquisto di Diego Godin, l’Inter pone basi solide da cui ripartire. L’uruguaiano, insieme a De Vrij e Skriniar, formerà la difesa a 3 nerazzurra.

Godin-De Vrij-Skriniar, l’Inter ha completato il suo trio difensivo. Il capitano dell’Uruguay, già acquistato da tempo ma ufficializzato ieri a parametro zero, ha fatto irruzione nel mondo nerazzurro attraverso un video di Inter Media House, in cui appare tutto il suo spirito carismatico e di leadership. Un calciatore che non ha bisogno di presentazioni, che insieme a Skriniar e De Vrij va a formare uno dei reparti difensivi più forti d’Europa.

Godin-Skriniar-De Vrij, una difesa da affinare

Si chiama GDS, le 3 lettere corrispondenti alle iniziali dei 3 giocatori. Se la BBC contiana ha regalato tanti successi alla Juventus di Antonio Conte, la nuova difesa interista ha tutte le carte in regola per farlo. Una base solida da cui ripartire, ma che, almeno inizialmente, deve trovare i meccanismi giusti, visto che il solo che ha già giocato in un terzetto difensivo è Stefan De Vrij ai tempi della Lazio. In questo senso sarà decisamente importante il lavoro di Antonio Conte, sia nel ritiro di Lugano, che durante la tournèe asiatica.

I punti di forza della GDS di Antonio Conte

I 3 difensori dell’Inter hanno caratteristiche che si completano a vicenda. Godin primeggia per esperienza e leadership, fa da allenatore in campo, così come ha fatto per tanti anni all’Atletico Madrid con il Cholo Simeone e in Nazionale con Oscar Tabàrez. L’uruguaiano rappresenta anche un’arma in più in zona rete, vista la sua straordinaria abilità aerea su palla da fermo. Milan Skriniar è il più giovane dei 3, insuperabile nell’uno contro uno. Notevole anche la sua “irruenza” (nel senso buono del termine) che tanto piace ai tifosi nerazzurri, per i quali è diventato un idolo in questi 2 anni. Infine De Vrij, colui che potremmo definire la mente del pacchetto arretrato. Il centrale olandese riesce sempre a mantenere la calma. Notevole anche la sua capacità di verticalizzare ed il senso della posizione. Preso a costo zero lo scorso anno, è stata sicuramente una delle mosse più azzeccate del calciomercato nerazzurro. Sono 3 calciatori diversi tra loro, ma le loro caratteristiche messe insieme possono veramente dar vita ad una difesa che non avrebbe nulla da invidiare a nessuno.

Foto Screen Inter

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy