Summit di mercato in casa Inter: studiate le prossime mosse di mercato! IL PIANO

Summit di mercato in casa Inter: studiate le prossime mosse di mercato! IL PIANO


Ancora un altro summit oggi in casa nerazzurra per studiare al meglio i piani per riportare l’Inter nell’olimpo del calcio mondiale. Nella nuova sede in Porta Nuova, Ausilio e Marotta hanno avuto diversi incontri per delineare la rosa per la prossima stagione.

UNA NUOVA INTER DA BARELLA A NAINGGOLAN PASSANDO PER ICARDI E PINAMONTI

Al “The Corner” oggi ha fatto visita in casa nerazzurra Alessandro Beltrami, procuratore che segue i giocatori Barella e Nainggolan. Per Barella traspare ottimismo, anche se la situazione con il Cagliari deve essere ancora chiarita vista l’ancora alta richiesta per il giocatore.  I nerazzurri sono arrivati ad offrire 35-37 milioni più bonus per arrivare a 45. Come contropartita molto più probabile l’inserimento Dimarco più che Bastoni. Con il procuratore poi si è discusso anche di Nainggolan, per cui si prospetta la cessione. Nelle ultime ore però  si sta profilando l’ipotesi di uno scambio clamoroso con il Barcellona. I catalani infatti hanno proposto ai nerazzurri uno scambio di prestiti con Vidal, e ora si attende solo che Conte si pronunci sulla faccenda.

Altre novità potrebbero arrivare invece dal reparto offensivo. Nel summit odierno infatti è stata ribadita la volontà del tecnico salentino di cedere Icardi. Conte infatti vorrebbe concludere la cessione entro i primi giorni di luglio per evitare di creare nuove questioni con la mancata convocazione al ritiro di Lugano. L’argentino però dal canto suo non sembra intenzionato a voler abbandonare i nerazzurri, anche se l’interesse della Juventus sembra sempre più consistente. Qualora il bomber rosarino dovesse salutare i nerazzurri, il mister avrebbe già predisposto il blocco immediato a qualunque tipo di cessione per Andrea Pinamonti. Il tecnico infatti stima molto il giovane centravanti che ha disputato ottime partite con la nazionale e lo considererebbe pronto a contribuire alla causa della prima squadra. Prima di valutare qualsiasi offerta quindi si aspetterà di vedere il giovane prodigio in ritiro.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy