Mentana tuona: “Giù le mani da San Siro!”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

La decisione di Inter e Milan di abbattere il “Meazza” e costruire un nuovo stadio non piace a molti. Inoltre ci sono dei problemi con il comune di Milano.

SALA: “A SAN SIRO CI FAREMO LA CERIMONIA INAUGURALE DELLE OLIMPIADI”

La notizia che è rimbalzata oggi su tutti i siti è quella di un accordo tra Inter e Milan per costruire un nuovo stadio e demolire il “Meazza“. La cosa però ha fatto storcere il naso a molte persone. In primis al sindaco di Milano, Giuseppe Sala, che intervistato a margine dell’evento per l’assegnazione delle Olimpiadi 2026 a Milano e Cortina, ha dichiarato che la situazione è in alto mare. Anche perchè lo stadio di San Siro, proprietà del comune di Milano, esisterà perlomeno fino al 2026, visto che sarà la sede della cerimonia di apertura e di chiusura dei giochi olimpici invernali.

Altro parere contrario alla demolizione dello storico stadio milanese è quello del direttore del TG LA7, Enrico Mentana, noto super tifoso nerazzurro. Queste le sue parole postate sul suo account di Instagram:

“Io quel muro di teste lo ricordo sin da quando ero ragazzino. Lo stadio più bello del mondo, il nostro colosseo del ventesimo secolo. Giù le mani da San Siro!”.

Parole significative da parte di uno dei giornalisti più influenti del panorama italiano. Inoltre le dichiarazioni del primo cittadino lasciano ben poco spazio alle interpretazioni.

Dunque se le due società vogliono fare un altro stadio si accomodino, ma per almeno i prossimi 7 anni, la scala del calcio non si tocca.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook