Andreazzoli punge in conferenza: "Spero che non ci siano favori arbitrali per l'Inter"

Andreazzoli punge in conferenza: “Spero che non ci siano favori arbitrali per l’Inter”


Aurelio Andreazzoli, tecnico dell’Empoli, ha parlato in conferenza stampa in vista della sfida contro l’Inter che potrebbe valere la salvezza per i suoi. E le sue non sono state certamente parole politicamente corrette. Anzi, l’allenatore dei toscani si è reso protagonista anche di un’uscita non propriamente corretta: “Gli arbitri? Li temo, l’Empoli non è l’Inter. Leggevo in settimana un’intervista a Sacchi in cui diceva che tutti si tolgono il cappello davanti al direttore di banca ma non all’usciere. Affrontiamo una squadra importante, in uno stadio che contiene quasi due volte la città di Empoli. Sarà dura, ma sarà anche bello. Non è da tutti i giorni poter giocare partite così”.

TIMORE SULL’ARBITRO

Poi torna sulla questione arbitraggi: “Gli arbitri hanno un compito importante, l’errore ci sta ma siccome penso che involontariamente ci possa essere un condizionamento pretendo di essere trattato come loro. Fiorentina-Genoa? Non voglio pensare che là facciano i conti su di noi: mi aspetto che sia tutto regolare”. 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy