Cambiasso: "Legame speciale con San Siro, ma la prima parola spetta alle proprietà"

Cambiasso: “Legame speciale con San Siro, ma la prima parola spetta alle proprietà”


Continua lo scambio di opinioni sulla questione stadio. Al già nutrito coro di ex giocatori, tifosi e dirigenti, si aggiunge quella di Esteban Cambiasso. Legato da un rapporto intimo al Meazza, l’ex centrocampista ha detto la sua a Sky.

LEGATO A SAN SIRO, MA BISOGNEREBBE SAPERE COSA VOGLIONO LE SOCIETA’”

Ai microfoni della nota pay-tv El Cuchu ha speso parole d’amore per tutto l’ambiente San Siro, ponendo però l’accento sui dettagli ignoti a tifosi e appassionati, che determineranno la decisione finale. “Sono legato a San Siro, tant’è che vivo a 800 metri dallo stadio. Sarò per sempre legato a quel posto, ho vissuto i migliori anni della mia carriera lì. Diventa però troppo facile senza sapere i costi o la volontà dei due club dire cosa vorrei. Sono comunque contento che il nuovo stadio sorgerebbe nella stessa area” ha commentato.

Interpellato da ultimo sulla esclusione di Icardi contro la Lazio, Cambiasso ha evitato commenti: “Non mi permetterei mai di commentare le decisioni di un allenatore”.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy