Lautaro Martinez dall'Argentina: "Felice per il gol nel derby"

Lautaro Martinez dall’Argentina: “Felice per il gol nel derby”


Lautaro Martinez, convocato dalla nazionale Argentina, ha parlato ai microfoni di TNT Sports. Il giovane attaccante nearazzurro ha espresso la sua opinione sul caso Icardi e tutta la sua gioia per il gol nel suo primo derby di Milano.

LAUTARO: “FELICE DI COME STA ANDANDO ALL’INTER”

“Sono molto felice del presente, ho potuto giocare il mio primo derby di Milano segnando un gol e vincendo. E’ davvero una soddisfazione fantastica, la notte non sono riuscito nemmeno a dormire!”. Sono state queste le parole che hanno accompagnato la descrizione della notte nerazzurra più importante del campionato. Primo derby e primo gol per El Toro che sta diventando un giocatore fondamentale per la formazione allenata da Spalletti. “Mi sento un giocatore più completo, che ha imparato un tipo di calcio differente. Il campionato italiano è molto competitivo. Gli allenamenti sono diversi, per questo dico che così si cresce come giocatori, conoscendo un altro tipo di calcio.” Il Toro si è unito ai compagni della nazionale dopo essere stato escluso dal mondiale 2018. Martinez si è preso l’Inter e anche l’Albiceleste ed il futuro è sempre più roseo.

“ICARDI? NON E’ UNA COSA BELLA, MA RIGUARDA LUI E L’INTER”

Lautaro ha parlato anche del compagno di reparto, nonché amico Mauro Icardi. “La decisione deve prenderla con la gente che lavora con lui e che gli sta intorno. Noi siamo gente che lavora come lui, siamo a disposizione del club. Quello che succede intorno a lui deve risolverlo lui col suo entourage e il club.” Assenza pesante, per lui e per la squadra, che nonostante tutto ha permesso al numero 10 dell’Inter di acquisire responsabilità e migliorare le sue prestazioni, tanto da diventare uomo chiave in quasi tutti i match affrontati in campionato. Lautaro sa che ad aspettarlo c’è un grande futuro, ora la concentrazione è tutta sul ritiro biancoceleste, insieme a Messi, con il quale sembra esserci un buon rapporto. Al Toro non resta che continuare così per crescere e guadagnarsi il posto di nuovo bomber argentino e nerazzurro, e la situazione sembra essere a suo favore.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy