Inter-Spal, Spalletti in conferenza: "Icardi? Chiedete a Marotta, per Lautaro riflettiamo sulla diffida"

Inter-Spal, Spalletti in conferenza: “Icardi? Chiedete a Marotta, per Lautaro riflettiamo sulla diffida”


Le parole del tecnico nerazzurro alla vigilia della sfida di San Siro

Tra problemi di formazione e la testa già proiettata ad Europa League e derby, l’Inter va in scena a San Siro contro la Spal. Leggiamo insieme le parole del tecnico nerazzurro rilasciate in occasione della consueta conferenza stampa della vigilia.

LA CONFERENZA DI SPALLETTI

SETTIMANA In queste condizioni è la prestazione che rimette a posto la parte fisica. Abbiamo dimostrato solidità dietro ma, nonostante entusiasmo e buone prestazioni, i giorni sono pochi. Qualcuno dovrò cambiarlo

PUBBLICO – L’effetto del pubblico è importante. Anche domani ci saranno 65mila numeri uno, sono tutti calciatori top. Come successo l’anno scorso, sono sempre stati convinti di un nostro risultato importante e domani dimostreranno ancora di crederci. Sarebbe bello festeggiare questo compleanno con tanti numeri 1 come nella scritta “1nter1st1”. Sarebbe l’epilogo più bello

ICARDI – In questa situazione non sono molto aggiornato ma chi meglio di Marotta può portarla avanti. Ci sono cose che vanno chiarite, ma è giusto che chiediate a lui. Per quanto riguarda me, c’è sempre meno tempo e va usato per risultati e campo

EINTRACHT E DERBY – Mi aspetto che la squadra si adatti ad ogni situazione. Abbiamo un numero di calciatori che ci permette di poter mettere in campo l’Inter e sarà così anche in settimana

PROBLEMI FISICI – Gli allenamenti sono importanti per tutti, ma se hai giocato sempre per sei mesi poi dieci giorni fermo ti possono rigenerare. Se uno viene dall’inattività, poi gioca e si ferma di nuovo si creano degli scompensi

LAUTARO DIFFIDATO – Quando si giocano partite così ravvicinate conta il risultato più vicino ma si ragiona anche nell’ottica della settimana da affrontare. E’ una riflessione che facciamo anche noi. La raccomandazione è stata fatta subito dopo l’ammonizione precedente, non ora. Dovrebbe evitare di togliersi la maglia

OPPORTUNITA’Tutte le situazioni possono essere una chance per crescere, per far vedere che sei all’altezza. Non dobbiamo avere dubbi sul futuro e sull’atteggiamento

ICARDI TRATTATO COME TOTTIIo non tratto, esibisco la mia professionalità per il ruolo che ha. Ce ne sono di ben stabiliti in società e ti fanno avere delle possibilità in base al ruolo e le possibilità che hai, cercando il meglio Inter. E poi chi dice questo? Non partirà mica dal suo profilo Facebook?

NAINGGOLANLo valuteremo strada facendo, anche se ci ha abituato a recuperi sensazionali. Difficile vederlo nel derby, ma la differenza la farà il giorno per giorno

FUORI LISTA EL Loro si sono sempre impegnati al massimo, come altri del gruppo. Non devono fare qualcosa in più, mi aspetto che facciano normalmente il loro meglio perchè puntiamo su tutta la rosa e loro sono fondamentali. E’ possibile che scendano in campo

MANCANZA DI RISORSEIo sono a posto, ho tutto quello che serve per fare risultato e continuare ciò che stiamo facendo in campionato. Potevamo far meglio, ma la squadra ha fatto vedere la voglia di andare avanti: è la reazione che mi aspetto domani

SPALSono cerco che daremo seguito ai buoni numeri di prestazione, corsa ed intensità. Sono sicuro che metteranno un po’ di extra rispetto a quanto fatto abitualmente proprio per voler dare di più

SKRINIAR E DE VRIJSono quelli che ho usato più spesso dietro. Hanno dato un contributo importante, dimostrando forza e costruzione di gioco. Ma lo stesso è stato per Miranda e Ranocchia ed anche i terzini li abbiamo cambiati spesso. E’ un modo di lavorare di reparto che dà beneficio alla squadra




Loading...

Chi Siamo

Spazio Inter è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla FC Inter 1908, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per il San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Editore: Cierre Media SRLS - P.IVA: 07984301213

Direttore editoriale "SpazioInter.it": Antonio Caianiello

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da Fc Inter 1908

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Facebook

Copyright © 2015 Cierre Media Srl