RASSEGNA STAMPA - Allarme centravanti, chi gioca contro l’Eintracht? Le possibili soluzioni

RASSEGNA STAMPA – Allarme centravanti, chi gioca contro l’Eintracht? Le possibili soluzioni


Allarme centravanti in casa Inter. In vista del ritorno di Europa League contro l’Eintracht si pensa a nuove soluzioni per l’attacco, visto che Lautaro sarà squalificato e Icardi non disponibile. Finora il Toro si è dimostrato una valida alternativa all’ex capitano, facendo intravedere amplissimi margini di crescita. Insieme alle buone cose, però, sono emersi anche dei difetti, che occorrerà limare: sembra sentire molto la pressione delle partite e tende a farsi ammonire troppo facilmente. E proprio questa sua mancanza di disciplina costringerà Spalletti a cercare un nuovo nove per giovedì, con tre possibili candidati.

KEITA, PERISIC O POLITANO?

La soluzione ideale è rappresentata da Keita Baldè. Lo stesso Spalletti lo ha sottolineato più volte nel corso della stagione, vedendolo come prima alternativa a Icardi e Martinez. Tuttavia gli arcinoti problemi fisici che lo affliggono da due mesi impongono al tecnico di Certaldo di cercare fortuna altrove. Il senegalese sarà convocato per la Spal, dove magari gli saranno concessi dei minuti a partita in corso. In ogni caso non ha i novanta nelle gambe, e non li avrà nemmeno giovedì. Più probabile un inserimento a gara in corso per strappare la partita.

La scelta dal prima minuto ricadrà, dunque, su uno tra Perisic o Politano. Il croato potrebbe far valere la propria fisicità accentrando il raggio d’azione, ma dovrà armarsi di quella fame d’area di rigore che a volte gli manca (Spalletti: “Deve sentire più la porta”). Anche lui acciaccato, sarà valutato in settimana, ma la convocazione con la Spal fa ben sperare. L’altro nome è quello di Politano. Forse il più ‘falso nueve’ tra i tre, darebbe un’impronta diversa al gioco. L’ex Sassuolo è bravo nel fraseggio, verrebbe quindi incontro a palleggiare, mandando fuori posizione i difensori e creando spazio in area. Quello spazio dovrà però essere occupato dall’inserimento dei centrocampisti, se si vorrà fare male ai tedeschi.

Tra i tre il migliore sarebbe probabilmente Keita. Ma, vista la sua condizione fisica, rimane il dubbio sulla scelta tre Politano e Perisic. Politano è già stato provato in partita da attaccante, ma Spalletti non ha mai nascosto che anche Perisic ha le qualità per giocare più dentro al campo.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl