Icardi è arrivato il momento del confronto, ora deve decidere!

RASSEGNA STAMPA – Svolta Inter: Zhang ordina di risolvere il caso Icardi! Oggi confronto decisivo?


La dirigenza nerazzurra è stanca della telenovela Icardi, lo dimostra il fatto che sabato, Steven Zhang ha chiamato i diretti responsabili per dettare la linea di azione. Beppe Marotta e Alessandro Antonello sono stati coinvolti in una conference call con il presidente a lungo. Oggi o domani si prospetta l’incontro decisivo tra il giocatore e la società.

RASSEGNA STAMPA – ENTRA IN SCENA ZHANG

Così si legge infatti sulla Gazzetta dello Sport, entro domani Spalletti ed i dirigenti incontreranno Mauro icardi, che dovrà a sua volta finalmente esprimere il proprio parere. Steven Zhang sembra essere stato chiaro sulla linea che seguirà la società riguardo al caso ora sta a Maurito fare un passo. Un passo però, che non necessariamente sarà di riconciliazione, perchè il comportamento del calciatore non ha fatto altro che confermare la rottura, sia con l’Inter sia con lo spogliatoio. Nonostante la “lettera d’amore” pubblicata dal giocatore sui social, Icardi non ha fatto nulla per dimostrare le sue parole. Il periodo di ricondizionamento del ginocchio, per cui il centravanti lamentava dolore è finito, in ogni caso verrà sottoposto ad un ultimo controllo giovedì. Se i risultati saranno negativi, Icardi non avrà più “scuse” ne “tempo” per decidere cosa fare.

WANDA E L’ALTRA FACCIA DELLA MEDAGLIA: ICARDI ACCOGLIERA’ L’ASSIST DA PARTE DELLA SOCIETA’?

La moglie agente del giocatore ha parlato di nuovo durante la trasmissione Tiki Taka: “Se l’Inter vince, è perché non c’è Mauro. Se l’Inter perde, è per Mauro: possibile che sia sempre colpa sua? Ha fatto una lettera, è vero, che cos’altro avrebbe dovuto fare? […] Siamo una famiglia interista, ho sempre detto soltanto cose positive”. Due facce della stessa medaglia che sembrano non volersi incontrare. Wanda Nara continua a ribadire l’amore della famiglia e del marito verso i colori nerazzurri, ma le azioni parlano chiaro.

La società non la pensa così e Icardi crede che la dirigenza abbia forzato la situazione per arrivare ad un suo addio. Difficile trovare uno spiraglio in mezzo a due fuochi così divampanti. Oggi o domani tutti quelli coinvolti nella faccenda si siederanno ad una tavola rotonda e ad Icardi verrà offerta la possibilità di esprimersi e di prendere una decisione, questa volta definitiva. Eh sì, perchè se il presidente ha passato lungo tempo al telefono con i propri ad l’ha fatto per dettare una linea, che dovrà essere rispettata qualsiasi sia la risposta di Mauro. Icardi ha un’assist non da poco, se lo sfrutterà sarà una scelta sua, questa volta però non si torna indietro.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy