Ninja 2.0: l'Inter ora si aggrappa a Nainggolan

Ninja 2.0: l’Inter ora si aggrappa a Nainggolan


Sta tornando, finalmente, Nainggolan. In un mare di ombre, ultimamente pare essere una delle poche luci. Dopo un avvio estremamente difficile, che francamente peggio non poteva essere, il patto siglato con la società a gennaio (riportato da diversi giornali) sembra portare i suoi frutti. Da quattro partite, infatti, il belga ha contribuito con almeno un gol o un assist.

IL NUOVO NINJA PUO’ PORTARE UNA NUOVA INTER?

Parma, Samp, Fiorentina, Cagliari. Queste le ultime quattro uscite dell’Inter e di Nainggolan. Tra i migliori nelle prime tre prestazioni della squadra, tra i pochi salvabili nella sconfitta di Cagliari (assist e 6,5 in pagella su queste colonne). Un ruolino di marcia davvero notevole in termini di numeri, che non teneva da febbraio 2017. Proprio in quell’annata si ammirò la più devastante versione del Ninja . Allora fu la gestione di Spalletti a valorizzarlo, insieme all’innovativo ruolo che gli veniva affidato. Per ora gli indizi sembrerebbero suggerire che si potrà riapprezzare, almeno in parte, quel giocatore visto nella capitale. Anche perché è proprio per questo che è stato fortemente voluto in estate: per fare un salto di qualità e per trovare un giocatore che desse la scossa nei momenti di difficoltà. E, visto il periodo, l’Inter non ha mai avuto così bisogno del vero Ninja.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy