Inter, confronto tra Spalletti e la società: per il momento confermata la fiducia al tecnico

Inter, confronto tra Spalletti e la società: per il momento confermata la fiducia al tecnico


L’Inter sprofonda, ma per il momento Spalletti non rischia: è questo quanto emerge dal confronto avvenuto dopo la sconfitta contro il Bologna tra il tecnico e la dirigenza nerazzurra.

Vertice Spalletti-società dopo la sconfitta contro il Bologna

Prestazione deludente ed ennesima sconfitta. L’Inter non riesce più a segnare, tanto meno a vincere. Sul banco degli imputati ci è finito, come sempre accade in questi casi, il tecnico, Luciano Spalletti. Al termine della sfida persa contro il Bologna, negli spogliatoio di San Siro è avvenuto un vertice tra il tecnico e la società. Un vertice durato all’incirca una ventina di minuti, in cui non era però presente il Presidente Steven Zhang, attualmente negli Stati Uniti.

Esattamente come successo dopo l’amara eliminazione di giovedì in Coppa Italia contro la Lazio, i dirigenti nerazzurri, tra cui anche l’Amministratore Delegato Beppe Marotta, ha voluto confrontarsi con l’allenatore, per cercare di capire la situazione che sta attraversando la squadra e come uscire da questo momento complicato. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, si è trattato di un summit avvenuto con toni tutto sommato sereni, in cui è stata ribadita, almeno per il momento, la fiducia nei confronti di Spalletti: nessun ultimatum al tecnico, che per ora resta sulla panchina nerazzurra.

Secondo quanto riferito da Sky Sport, invece, a questo colloquio erano presenti, oltre a Marotta, anche Gardini e Antonello. Non Ausilio, a letto con l’influenza. Anche secondo Sky è stata ribadita la fiducia all’allenatore, ma è stata comunque chiesta una reazione.

Fonte foto: screen

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy