Gabigol corre e segna con il Santos: che ne sarà del suo futuro?

Gabigol corre e segna con il Santos: che ne sarà del suo futuro?


Gabriel Barbosa continua a far bene in casa propria: il classe 1996 ha deciso con un suo gol la gara del Santos contro il Corinthians. Il brasiliano potrebbe rivelarsi la grande rivincita di Piero Ausilio: la scelta da parte del ds di assecondare la sua richiesta di tornare in Brasile è stata premiata con 19 gol in 43 gare (capocannoniere del campionato) giocate con il Peixe e sarà premiante a livello economico. Ecco il quadro che fa Tuttosport sul futuro del giocatore.

LE IPOTESI PER IL FUTURO

Oggi non sarà un problema trovare acquirenti disposti a sborsare 20-22 milioni per l’attaccante, quanto basta per rendere comunque positivo l’affare a livello di bilancio. Il prestito di Gabigol scade il 31 dicembre e ieri si sono sprecate molte parole. In primis si è espresso l’interessato: “Tutti sanno gli sforzi che ho fatto per tornare al Santos ma è molto complicato che rimanga perché non dipende da me. Ho un contratto con l’Inter e dovremo risolvere la questione con loro. Se dovessi andarmene, voglio lasciare il Santos qualificato alla Libertadores. Se dovessi restare, voglio giocarla”.

L’OSTACOLO

Più realista José Carlos Peres, presidente del club brasiliano:  “Vogliamo un nuovo prestito annuale. Abbiamo già contattato l’Inter: sappiamo che è difficile. Loro dicono che hanno comprato il giocatore, gli hanno offerto un quadriennale e che praticamente ci stanno concedendo metà del suo contratto: c’è questa difficoltà finanziaria”. Ausilio peraltro vuole prendersi tutto il tempo per decidere il da farsi. Tante le ipotesi al tavolo: rinnovo del prestito (ma con pagamento dell’ingaggio da parte del Santos), una cessione, ma pure un prestito in Italia e addirittura la possibilità che Spalletti voglia vedere Gabigol per capire se ci sono margini per lavorarci.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl