Inter-Tottenham, Spalletti in conferenza: "Vittoria meritata, dobbiamo cementare le nostre potenzialità"

Inter-Tottenham, Spalletti in conferenza: “Vittoria meritata, dobbiamo cementare le nostre potenzialità”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Un ottimo impatto con la partita, un primo tempo tutta corsa e pressing limitando gli avversari al minimo indispensabile. Un secondo tempo rivedibile, soprattutto dopo il gol di Eriksen che stava per regalare, letteralmente, i 3 punti al Totthenam. Così Mister Spalletti ha parlato del ritorno vittorioso in Champions della sua Inter

SPALLETTI: “A QUESTA INTER VANNO DATI I MERITI. IL PUBBLICO CI DEVE SOSTENERE CON CONTINUTÀ”

Grande reazione è il primo passo per qualificarsi in Champions

La vittoria nel finale di partita, così ribaltando il risultato, ti lascia molto entusiasmo addosso e molta convinzione nel credere nelle nostre potenzialità in futuro. Siamo arrivati ad oggi condiverse problemi. Abbiamo avuto equilibrio in campo a parte subito dopo il gol loro. Siamo sulla strada giusta

Martinez come sta?

Dobbiamo valutare. Si è allenato con la palla ma dobbiamo vederlo

Icardi ha toccato 16 palloni. Lo cercano poco o non lo trovano?

Devono venirsi incontro tutti e due. La squadra ha giocato da squadra quasi sempre. Ci son delle cose da migliorare, un rapporto tra lui e Radja per capire i movimentI. Non si sono allenati molto assieme in questi mesi. Vincere queste partite qui, che migliorano la condizione può fare la differenza.

Dopo il pari la squadra si è accesa, come tutto lo stadio

La vittoria l’abbiamo cercata per tutta la partita. Queste gare, lottando in casa, devi fare di tutto per vincerla perché poi si va da loro. Il torneo è solo all’inizio. Mauro ha fatto un grandissimo gol, ed è quello che sa fare. Non si è fatto trovare molto ma ha compensato.

Vecino, a volte sembra in ombra ma poi si accende con grandi falcate. Cosa gli manca per farlo con continuità?

Dobbiamo fare dei passi in avanti tutti. Lui sa palleggiare da mediano e sa inserirsi da mezzala. È una mezzala, quindi queste incurisoni riesce a farle con facilità, perché sono nelle sue qualità. Ha una certa fisictà e in questi episodi qui, in queste gare, ci si gioca molto

Arrivava da un momento difficile, si è preso il gol in maniera strana. Può essere la reazione e la vittoria la scintilla per cementare i propri mezzi?

Son d’accordo, la reazione è quello che il pubblico vuol vedere. Il pubblico, come ci ha sostenuto, se capisce che deve farlo con continuità, può aiutarci a recuperare punti anche in campionato

Spesso quando andate al cross rimane troppo spazio dietro agli attaccanti su cui lavorare

Lui quelle cose le fa volutamente ogni tanto. Quando vede che c’è troppo traffico in area, lui piglia e si tira indietro, perché è un uomo d’area di rigore e sa quali sono gli spazi. Asamoah lo ha cercato volutamente, l’ha visto. È una scelta sua, lo fa spesso. Lui lo sa far bene, lo deve fare anche di più. Anche perché stasera non è vero che loro hanno meritato di più. Noi con un paio di elementi potevamo chiudere meglio alcune fase di gioco. Poi avevamo molte defezioni. A Skriniar  bisogna fare i complimenti, saltato solo un paio di volte in un ruolo non suo. Ivan non stava benissimo, Mauro non era in condizione. Stasera è stata una grande vittoria, voluta e cercata andando a raspare quelle che era nelle possibilità della squadra. A questa Inter van fatti i complimenti

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy