Inter, numeri discordanti: meno tiri incassati, più reti subite

Inter, numeri discordanti: meno tiri incassati, più reti subite


Con il Benevento, l’Inter non ha subito gol per la prima volta in questo 2018. Nonostante ciò, però, la squadra nerazzurra incassa tanto, soprattutto se consideriamo il numero di tiri subiti, inferiore rispetto ad inizio anno.

L’INTER: IN CALO I TIRI SUBITI, IN AUMENTO LE RETI INCASSATE

La statistica curiosa è riportata dal Corriere dello Sport, che puntualizza come Handanovic, nel girone d’andata, era costretto a fare 3,16 parate in media a partita sui 5,05 tiri che l’Inter subiva ad ogni incontro (96 in totale). Le reti subite nelle prime 19 giornate sono 14, quindi 0,74 ad incontro. Il girone di ritorno ha capovolto questo trend: le conclusioni verso lo specchio nerazzurro sono ora 3,57, e lo sloveno è chiamato in 2 occasioni. Ma è aumentato il numero di reti subite, 1 a partita in queste prime 7 giornate del girone di ritorno.

I numeri non cambiano se si prendono solo le prime 7 giornate dei due gironi: 4,86 di tiri a partita, 2,72 di parata, 3 reti subite e 4 giornate senza subire gol. E, incredibilmente, spesso è l’Inter stessa a farsi male da sola, come dimostrano gli errori di Santon con l’Udinese, Miranda che lancia Palacio verso l’1-1 e l’autogol di Ranocchia. La speranza è che la squadra di Luciano Spalletti smetta di “suicidarsi”.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy