Gabigol e Cancelo, due destini diversi all'interno dell'Inter