FOCUS SULL'AVVERSARIO - Pioli medita vendetta contro la "sua" Inter

FOCUS SULL’AVVERSARIO – Pioli medita vendetta contro la “sua” Inter


Fiorentina che si prepara ad ospitare l’Inter di Spalletti. I nerazzurri sono ancora “convalescenti” dopo la flessione del mese di dicembre, visto che il pareggio contro la Lazio non ha fugato tutte le preoccupazioni, specie quelle riguardanti l’attacco. Dal canto loro i viola vengono dal pareggio contro il Milan, consci di essere una squadra più matura rispetto allo scontro del girone di andata.

FOCUS SULL’AVVERSARIO, FIORENTINA – INTER

Fiorentina – Inter potrebbe rivelarsi una gara emozionante e spettacolare. Gli ultimi incontri sono sempre stati ricchi di goal, come dimostra il pirotecnico 5 a 3 dell’ultima stagione. I ragazzi di Spalletti dovranno dimostrare di essere guariti completamente dal periodo buio attraversato nel mese di dicembre, tuttavia non sarà una impresa facile. Negli ultimi anni infatti la trasferta al Franchi è sempre stata tabù per i nerazzurri, che sono sempre andati in difficoltà e spesso hanno rimediato una sconfitta.

Pioli sa quali sono i punti deboli della squadra che ha allenato fino a qualche mese fa, e, a differenza della partita di andata, ora è conscio anche della forza della propria rosa. La viola è una squadra particolare, senza nomi altisonanti ma con diversi giovani interessanti e talentuosi, rapidi nella giocata. Proprio ciò che potrebbe mettere in seria difficoltà l’incerottata difesa nerazzurra. La vittoria è importante per entrambe le società, ma per la Fiorentina potrebbe voler dire salto di qualità definitivo per puntare ad un posto in Europa.

L’ex tecnico nerazzurro ha pochi dubbi di formazione. Gli undici saranno quasi totalmente gli stessi che hanno fermato il Milan la scorsa settimana. Chiesa tornerà titolare nel tridente con il Cholito Simeone e Thereau, mentre in difesa Pezzella pare pienamente recuperato.

PROBABILI FORMAZIONI

FIORENTINA (4-3-3): Sportiello; Laurini, Pezzella, Astori, Biraghi; Benassi, Badelj, Veretout; Chiesa, Simeone, Thereau.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Skriniar, Ranocchia, Santon; Vecino, Borja Valero; Candreva, Brozovic, Perisic; Icardi.

 

Fonte immagine in evidenza: Screen Youtube

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy